Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Palazzo Borromeo: Conferenza sulla Sindone

Data:

10/05/2016


Palazzo Borromeo: Conferenza sulla Sindone

L'Ambasciata d'Italia presso la Santa Sede ha ospitato il 10 maggio scorso la Conferenza "La Sindone: indagine su un mistero", tenuta dalla Professoressa Emanuela Marinelli, una delle maggiori esperte del sacro telo. Alla Conferenza ha presenziato il Cardinale Francesco Coccopalmerio, Presidente del Pontificio Consiglio per i testi legislativi. La Conferenza ha registrato un gran numero di partecipanti del corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede, e di esponenti del clero e della società civile, a conferma del diffuso interesse per il tema trattato.

Dopo il discorso introduttivo tenuto dall’Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede Daniele Mancini, la Professoressa Marinelli ha fatto un articolato excursus sul lungo e travagliato viaggio, fatto di apparizioni, sparizioni ed incidenti di percorso, che dalla Terra Santa passando per Turchia e Francia, ha portato la Sacra Sindone a trovare rifugio prima a Chambéry ed infine a Torino, custodita dalla famiglia Savoia, che la donerà a San Giovanni Paolo II nel 1983. Ha successivamente presentato  i risultati delle ricerche scientifiche che negli ultimi duecento anni hanno provato a fare chiarezza sulle origini e sulla natura di questa reliquia.

A conclusione del suo intervento la Professoressa Marinelli ha voluto riservare una menzione speciale alla scuola “Kwauso”,   dedicata allo studio della Sindone e liceo per 400 studenti, con sede a Bukoba, in Tanzania, diretta da Padre Mutajwaha e sostenuta dall'opera della ONLUS  OBSERVO.


144